+39 0187 408046 segreteria@gal-lunigiana.it

Si comunica che il CdA del GAL Consorzio Lunigiana nella seduta n. 7 del 30/08/2018 ha rilevato che nel testo di bando pubblicato per mero errore materiale non era stato riportato tra le tipologie di interventi previsti quanto previsto nell’art. 44 della Legge regionale n. 86 /2016.

Pertanto il testo del bando all’art.2 Requisiti di ammissibilità punto 2.1 2 Richiedenti/Beneficiari viene modificato nel seguente modo a seguito:

2 Requisiti di ammissibilità

2.1 2 Richiedenti/Beneficiari

Microimprese e piccole imprese (ai sensi della raccomandazione UE n. 361/2003), anche di nuova costituzione, che esercitano le attività previste dal Testo unico della Legge Regione Toscana del Turismo n. 86 del 20.12.2016 e smi.

Interventi nei settori previsti dal bando

Investimenti all’interno dei beni aziendali del comparto del turismo previste dall’art. 17 comma 1 L.R. n. 86/2016, rientranti tra le strutture ricettive gestite per la produzione e offerta al pubblico di servizi per l’ospitalità quali:

–       Alberghi;

–       Residenze turistiche-alberghiere;

–       Alberghi diffusi;

–       Condhotel;

–       Campeggi;

–       Villaggi turistici;

–       Camping-village;

–       Marina resort;

–       Aree di sosta;

–       Parchi di vacanza.

e dell’ art. 44 della L.R. n. 86/2016 quali:

a) le strutture ricettive extra- alberghiere per l’ospitalità collettiva:

1) case per ferie;

2) ostelli; (43)

3) rifugi escursionistici;

4) rifugi alpini;

5) bivacchi fissi.

b) le strutture ricettive extra- alberghiere con le caratteristiche della civile-abitazione:

1) esercizi di affittacamere ;

2) bed and breakfast ;

3) case e appartamenti per vacanze;

4) residenze d’epoca.

c) i residence;

d) le locazioni turistiche.

Possono presentare domanda le imprese che esercitano un’attività prevalente rientrante nei Codici ATECO ISTAT 2007 di cui alla delibera di Giunta regionale n. 643/2014. In particolare:

I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione;

Collegamento con altre normative

  • Reg. (UE) n. 1407/2013 relativo all’applicazione degli articoli 107e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti “de minimis”
  • Testo unico della Legge Regione Toscana del Turismo n. 86 del 20.12.2016 e smi..

Il CdA del GAL Consorzio Lunigiana dispone altresì che le domande presentate sino ad oggi sono valide e si prorogano i termini per la presentazione delle domande di aiuto con nuova scadenza al 12/10/2018 h. 13:00.

Al fine di garantire la piena e totale conoscibilità del bando , si rimette in pubblicazione la stesura integrale del bando attuativo della Operazione  6.4.5 “Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività turistiche”.

Il nuovo testo del bando e la proroga del bando sarà pubblicata sul BURT n. 37 – parte III del 12/09/2018

Testo del bando 6.4.5 rettificato

Tabella comuni con indicatori di disagio

Share This